News dal Sostegno a Distanza

L’educazione in cui crediamo è la nostra speranza, lettera dal Myanmar

Scritto da Francesca

Carissimi Amici e Benefattori,
con tanta gioia e gratitudine vi comunichiamo notizie dei nostri e vostri bambini del Myanmar. Vediamo che i bambini crescono gradualmente. L’opportunità che date a loro per l’educazione attraverso i vostri contributi serve tanto per il loro sviluppo dato che l’educazione comprende tutta la dimensione umana. Il sistema dell’educazione del paese non è in grado di offrire un’educazione di qualità ai bambini e giovani.
Siamo ancora  nella povertà e speriamo in un cambiamento che però  tarda a venire. Desideriamo la pace mentre la guerra continua fra i gruppi etnici.
L’educazione in cui crediamo è la nostra speranza, un’educazione che può trasmettere valori umani alle nuove generazioni perché siano capaci di pensare e di lavorare per il bene comune e di costruire una società più giusta dove i diritti siano rispettati e i doveri siano presi con tanta responsabilità  sociale fraterna.
I genitori dei bambini che sostenete sono molto grati e riconoscenti del vostro aiuto perché li aiuta a guardare oltre la loro presente realtà. I bambini e i giovani stessi sono ben motivati nello studio e sognano ciò che possono divenire.
Anche noi, come Figlie di Maria Ausiliatrice Salesiane di Don Bosco, vi ringraziamo per ciò che siete e per quello che fate per i nostri bambini perché dietro il vostro contributo c’è tanto cuore, senso e significato per la crescita delle nostre nuove generazioni.
Scrivendo tutto ciò, vorremmo dire che abbiamo tanto bisogno del vostro supporto perché i nostri bambini soddisfino il loro diritto all’educazione e contribuiscano ad una migliore qualità di vita per tutto il paese.

Grazie di tutto!

Che il Signore ricompensi la vostra generosità e vi conceda una vita piena di pace e gioia che sgorga dalla fede in Gesù.
Le Suore Salesiane del Myanmar

Autore

Francesca