Gestione dei Fondi

La gestione chiara e trasparente dei fondi e delle donazioni rappresenta per la FVGS Onlus un aspetto vitale del suo operato:

  • La nostra bandiera è la sobrietà, la FVGS Onlus impiega solo il 10% delle donazioni ad oneri amministrativi (spese di gestione e spese per il personale impiegato) quindi su un euro donato solo 10 centesimi vengono trattenuti.
  • La percentuale trattenuta è fissata al 10%  per rispondere alla scelta di destinare la stragrande maggioranza delle donazioni a  progetti di sviluppo. Per tale motivo, la FVGS Onlus ha deciso di NON investire in costose campagne di pubblicità o marketing.

 

 

Benefici fiscali e trasparenza

Le erogazioni effettuate in favore della FVGS Onlus, ad esclusione di quelle effettuate in contanti, godono delle seguenti agevolazioni fiscali: 

per le persone fisiche l’importo della donazione è detraibile dall’imposta lorda per un ammontare pari al 26% della stessa fino ad un massimo di Euro 30.000,00 (art. 15, lett. i-bis, D.P.R. 917/86), ovvero deducibile dal reddito complessivo dichiarato  per un importo non superiore al 10% del reddito stesso e comunque nella misura massima di  Euro 70.000,00 (art. 14, D.L. 35/2005 convertito in Legge n.80 del 14/05/2005);

per i titolari di reddito d’impresa e professionisti l’importo è deducibile , per un ammontare non superiore a Euro 30.000,00 o al 2% del reddito d’impresa dichiarato (art. 100, comma 2 lett. h, D.P.R. 917/86), ovvero deducibile dal reddito per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di Euro 70.000,00 (art. 14 comma 1, D.L. 35/2005 convertito il legge n.80 del 14/05/2005).

Ai sensi dell’articolo 27 della legge n. 133 del 1999 e del correlato DPCM del 20 giugno 2000 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 155 del 5 luglio 2000, le erogazioni in favore delle popolazioni in situazioni di conflitti armati, calamità pubbliche e naturali sono totalmente deducibili dal reddito di impresa.

 

I benefici non sono cumulabili tra loro.

Al fine di usufruire delle agevolazioni è necessario che le erogazioni siano effettuate tramite banca, posta o secondo gli  altri sistemi di pagamento indicati dall’art. 23 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241 ( carte di credito e debito, assegni bancari e circolari)   è altresì necessario conservare la relativa documentazione originale di versamento (ricevuta di versamento in conto corrente postale , estratto conto carta di credito o estratto conto bancario, ecc.).

 

La FVGS Onlus dichiara di tenere scritture contabili complete ed analitiche rappresentative dei fatti di gestione e redige entro quattro mesi dalla chiusura dell’esercizio un apposito documento rappresentativo della situazione patrimoniale, economica e finanziaria. Tale documento viene certificato da società di revisione e reso pubblico e visionabile nella sezione documenti in alto a destra in questa pagina.

La Fondazione, inoltre, in quanto Onlus, rientra tra i soggetti che possono beneficiare del contributo del 5 per mille dell’imposta che ciascun contribuente può decidere di destinare in sede di dichiarazione dei redditi. (Art. 1, comma 1234 della Legge Finanziaria 2007).

Puoi destinare il tuo 5 per mille alla FVGS Onlus apponendo la tua firma e indicando indicando il

Codice Fiscale 97434490583